monodia e polifonia

Monodia

La monodia è una linea melodica singola (vocale o strumentale), che può essere cantata (o suonata) da uno o più esecutori insieme.

Il termine monodia è contrapposto a quello di polifonia, parola che designa la musica a più voci che cantino simultaneamente. In Occidente, il canto monodico per eccellenza è il canto gregoriano. [Fonte: wikipedia]

Canto gregoriano

Il canto gregoriano è un canto monodico e liturgico della tradizione occidentale. Fu elaborato a partire dall’VIII secolo dall’incontro del canto romano antico col canto gallicano nel contesto della rinascita carolingia. È cantato ancor oggi, ed è riconosciuto dalla Chiesa cattolica come “canto proprio della liturgia romana”. [Fonte: wikipedia]

KYRIE (canto gregoriano)

Polifonia

Con il termine polifonia (dall’antico greco, “tante voci”) si definisce in musica uno stile compositivo che combina due o più voci (vocali e/o strumentali) indipendenti, dette anche parti. Esse si evolvono simultaneamente nel corso della composizione, mantenendosi differenti l’una dall’altra dal punto di vista melodico e generalmente anche ritmico, pur essendo regolate da principi armonici. In senso compositivo il termine polifonia si contrappone a quello di monodia con una sola voce. [Fonte: wikipedia]
KYRIE (Palestrina)